Loading...

Jaguar

Jaguar tutti i modelli elettrici e ibridi

Il fronte britannico ha in Jaguar uno degli attori principali nell’evoluzione elettrificata. Le vetture d’Oltremanica hanno ratificato da tempo i loro standard che si possono riassumere secondo le specifiche MHEV, PHEV ed EV. Tre diverse chiavi di lettura che, sul fronte SUV, offrono più di una interpretazione.

Il ruolo da protagonista spetta ai modelli mild hybrid (MHEV), se non altro perché sono la maggioranza tra quelli elettrificati. La componente termica rientra nei compiti delle unità Ingenium. Una famiglia di motorizzazioni che fa della modularità il proprio cavallo di battaglia. Dal cilindro con cubatura unitaria di 500 cc predono forma tutta una serie di motori alimentati sia a benzina sia a gasolio. Una famiglia di propulsori che equipaggia dalle più classiche berline (anche in edizione wagon) sino naturalmente ai SUV.

Diverso invece il discorso relativo all’elettrificazione plug-in hybrid (PHEV), riservata attualmente alle nuove versioni di E-PACE e F-PACE. Due modi distinti di interpretare il medesimo il concetto, votato sia alle prestazioni che all’efficienza. Nel primo nasce dal connubio di un motore termico tre cilindri da 1,5 litri, nel secondo da un quattro cilindri di 2 litri.

Il fronte elettrico (EV) è infine fermamente nelle mani della I-Pace. Vettura che proprio lo scorso anno ha subito una serie di aggiornamenti che ne hanno migliorato le prestazioni, ma soprattutto l’autonomia, salita a quota 470 km (ciclo WLTP).

Scegli la tua auto

Lo zoccolo duro dell’elettrificazione è la tecnologia mild hybrid, rappresentata da quasi tutti i modelli della gamma britannica: XE, XF, E-PACE e F-PACE. I due SUV offrono il sistema MHEV sia sulle versioni equipaggiate di propulsori a benzina che su quelle provviste di unità diesel. Diversamente da XE e XF in cui il mild hybrid è disponibile solo su motorizzazioni a gasolio.

L’esperienza ibrida alla spina by Jaguar si distingue grazie a E-PACE ed F-PACE. Vetture che proprio lo scorso anno si sono presentate al pubblico sotto nuove vesti, ancora più efficienti e tecnologiche, ma soprattuto disponibili in edizione PHEV. Per entrambe l’autonomia nel modo elettrico è di 50 km.

È la I-Pace a delineare la tecnologia EV in casa Jaguar. La vettura britannica ha incrementato la propria autonomia  intervenendo sul software di gestione della batteria senza modificare l’hardware. È provvista di un caricabatteria interno trifase da 11 kW, perfetto per la ricarica casalinga in corrente alternata. Sempre che la wall box abbia tale potenza.

Jaguar E-PACE Mild hybrid

Jaguar E-PACE

Dettagli
Jaguar F-PACE Mild hybrid

Jaguar F-PACE

Dettagli
Jaguar XE Mild hybrid

Jaguar XE

Dettagli
Jaguar XF Mild hybrid

Jaguar XF

Dettagli
Play video
Copertina video player

Intervista

Scopri di più


loghi sponsor evento
loghi sponsor evento

Con il patrocinio di

Roma Capitale
Ministero della salute