Loading...

Speaker

Cornice vettoriale verde blob irregolare Umberto Palermo

Umberto Palermo

Founder UP Design

Umberto Palermo nasce a Palermo il 18 settembre 1973, vive ad Avigliana ed è sposato con una figlia. Si trasferisce all’età di 9 anni da Palermo a Milano, dove consegue il diploma d’arte a Villareale di Monza ed inizia il suo percorso professionale in Bonetto Design, dove apprende gli elementi necessari per gettare le basi in quello che diverrà il suo lavoro di designer a tutto tondo. Si trasferisce a Torino inseguendo il sogno dell’automobile e, da giovane designer, in 10 anni scala le vette, diventando direttore del reparto design dell’azienda Idea Institute di Moncalieri. Qui affronta l’esperienza di molteplici attività per diverse case automobilistiche. La passione per il design lo porta a ricercare progetti anche in ambiti diversi dal mondo dell’automotive, ad esempio quello dell’home appliances. “Un designer ha il dovere di osservare ed individuare bisogni per dare delle risposte creando nuovi prodotti, e ciò può accadere solo se non si fa distinzione merceologica. Chi compra un’automobile è lo stesso individuo che compra un divano, una lavatrice, una macchinetta del caffè.” dice Umberto Palermo. Calca il palcoscenico del Salone dell’Automobile di Ginevra nel 2009 con Era e nel 2010 con Sofia. Da quel momento continua la sua ricerca nel disegno e nell’esplorazione di nuove forme, che ne delineano una firma riconoscibile. E’ nel 2010 che decide di percorrere la strada di imprenditore-designer fondando la Umberto Palermo Design, svolgendo attività nell’ambito dei mezzi di trasporto per FCA, FAW, Volvo-DongFeng, Piaggio ed allestimenti commerciali per Ferrero-Nutella. Nel product design affronta progetti per Midea, Hotpoint Illy caffè (dove ottiene la candidatura al compasso d’oro), Indesit (raggiungendo le scene di Eurocucine al Salone del Mobile), Homa, azienda cinese leader nell’ambito della conservazione dei cibi. E’però con Ariston Thermo che si consacra un sodalizio sino al raggiungimento di 6 Good Design. Ai servizi svolti per aziende terze, Umberto Palermo decide di affiancare un percorso di branding per identificare la sua matita con prodotti unici. Nasce il brand Mole Costruzione Artigianale, che dà vita ad una serie di one-off dall’identità molto spiccata. Quest’iniziativa lo porta a conquistare la fiducia dei vertici di FCA e ad ottenere l’autorizzazione a disegnare e produrre fuoriserie in co-branding, dapprima disegnando e producendo la Fiat 124 Mole Costruzione Artigianale e l’anno successivo il progetto-regina Alfa Romeo Mole Costruzione Artigianale. Il successo è tale che nel 2018 Palermo ritorna nel tanto amato palcoscenico Ginevrino, esponendo l’ultima nata Mole Costruzione Artigianale Almas. L’esperienza maturata nella ricerca dei materiali innovativi e di proposte eco-sostenibili lo porta a fondare una nuova realtà chiamata Mole Urbana, che ha come obiettivo quello di rivedere i processi produttivi dei mezzi di trasporto. Da qui nasce l’apprezzatissima Mole Urbana in versione Small, Medium e Large, che viene indicata da autorevoli esperti di settore come la risposta alla mobilità cittadina. “L’abbattimento delle emissioni non è più sufficiente per trovare un piano di eco-sostenibilità. Sulla base di questa osservazione ho voluto rivedere ed allontanarmi dai processi produttivi canonici, creando delle forme piacevoli, iconiche, ma che richiedessero per la loro realizzazione un concreto risparmio di energia.” Da Mole Urbana cambia l’approccio alla progettualità, che intende fare i conti con un pianeta che ha bisogno di urgenti risposte per non essere cancellato definitivamente.


loghi sponsor evento
loghi sponsor evento

Con il patrocinio di

Roma Capitale
Ministero della salute